Comunicati stampa del Gal Fior d’Olivi

Nuovo Gal Fior d’Olivi, sabato 24 settembre la sigla dell’accordo di partenariato

 

Nuovi incontri

Nuovi incontri

Sabato 24 settembre, alle 10, a Bitonto presso il Torrione Angioino, il nuovo Gal Fior d’Olivi prenderà forma attraverso la sigla dell’accordo di partenariato tra tutti i soci del Gruppo di Azione Locale di Bitonto, Giovinazzo, Terlizzi, Binetto, Grumo Appula, Palo del Colle.

Oltre cento soci rappresentanti delle sei amministrazioni comunali, dell’Università di Bari e della Camera di Commercio, delle organizzazioni datoriali agricole, di soggetti privati portatori di interessi collettivi, di imprese agricole e non agricole si ritroveranno per dare vita al grande strumento di promozione e valorizzazione del territorio attraverso i finanziamenti del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020.

I numerosi incontri tenuti dallo staff tecnico per costruire dal basso la strategia di sviluppo locale hanno portato le oltre cento richieste di adesione alla nuova società, segno di una grande propensione del territorio ad investire su questo strumento capace, durante la programmazione 2007-2013, di agevolare e sostenere la nasci

ta, o la crescita, di numerose attività nei settori turistici, agricoli e agroalimentari.

L’incontro di sabato servirà ai soci per scoprire anche le opportunità previste dal Piano di Azione Locale appena elaborato che sarà presentato nei prossimi giorni alla Regione Puglia.

Il progetto di sviluppo di questa importante area ricca di storia, cultura e tradizioni, elaborato in collaborazione con amministrazioni comunali, organizzazioni datoriali agricole, imprese e cittadini durante i numerosi momenti di confronto da maggio ad agosto, verterà su tre pilastri: sviluppo e innovazione delle filiere corte, turismo sostenibile, valorizzazione dei beni culturali e del patrimonio artistico legato ai territori.

 

Piano di Azione Locale 2014-2020, manifestazione d’interesse – Riapertura termini al 5 settembre 2016

MAPPA NUOVO GAL FIORDOLIVISi invitano, tutti i portatori di interessi collettivi, pubblici e privati che operano con proprie strutture organizzative sui territori di Bitonto, Giovinazzo, Terlizzi, Palo del Colle, Grumo Appula e Binetto a manifestare il proprio interesse inviando a galfiordoliviscrl@legalmail.it,  info@galfiordolivi.it, o a mano, o con RACCOMANDATA A.R. presso la sede del GAL FIOR D’OLIVI S.C.R.L. in via Sarcone, 102 – Terlizzi (BA), entro e non oltre il giorno 5 settembre 2016.

Il futuro del territorio comincia adesso.
SCARICA LA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE: Manifestazione d'interesse comitato promotore

Piano di Azione Locale 2014-2020, manifestazione d’interesse per aderire al comitato promotore

MAPPA NUOVO GAL FIORDOLIVI

Prosegue incessante il lavoro del Gal Fior d’Olivi in vista della nuova programmazione 2014-2020.
Dopo le Invasioni Rurali di maggio, infatti, il Gruppo di Azione Locale, in qualità di soggetto capofila del comitato promotore, in questi giorni sta tenendo su tutto il territorio alcuni living labs tematici per raccogliere idee e proposte da cittadini e imprenditori locali.

Confortanti le risposte giunte da Bitonto, Giovinazzo e Terlizzi, territori già protagonisti della programmazione 2007-2013 che continueranno il loro connubio anche per il futuro.

 

Futuro, però, che si arricchisce di nuovi territori e nuove realtà imprenditoriali: i comuni di Palo del Colle, Grumo Appula e Binetto, infatti, sposano per la programmazione 2014-2020 il territorio del Gal Fior d’Olivi.
Per costruire, quindi, una strategia di sviluppo il più possibile condivisa, le Invasioni Rurali sbarcheranno in questi giorni di pieno agosto anche in queste nuove realtà: martedì 9, alle 19, sarà la volta di Palo del Colle con l’incontro al Laboratorio Urbano Rigenera, venerdì 12 agosto alle 17 appuntamento presso la Sala del Consiglio del Comune di Grumo Appula, mentre giovedì 18 alle 19 ultimo incontro presso la sede del Comune di Binetto.
Il Gal Fior d’Olivi, intanto, come soggetto capofila, ha pubblicato una manifestazione d’interesse sul sito www.galfiordolivi.it per consentire l’adesione di nuovi soggetti al comitato promotore.

Si invitano, pertanto, tutti i portatori di interessi collettivi, pubblici e privati che operano con proprie strutture organizzative sui territori di Bitonto, Giovinazzo, Terlizzi, Palo del Colle, Grumo Appula e Binetto a manifestare il proprio interesse inviando a info@galfiordolivi.it, o a mano, o con RACCOMANDATA A.R. presso la sede del GAL FIOR D’OLIVI S.C.R.L. in via Sarcone, 102 – Terlizzi (BA), entro e non oltre il giorno 27 agosto 2016.

Il futuro del territorio comincia adesso.
SCARICA LA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE: Manifestazione d'interesse comitato promotore

Tre Living Labs per ultimare la Strategia di Sviluppo Locale

Gal LocTre appuntamenti estivi, tre tappe fondamentali per il futuro del nostro territorio. Il Gal chiama a raccolta associazioni, cittadini, imprese agricole, sociali, culturali, ristoratori, operatori del turismo per l’ultimo step verso la costruzione del nuovo Piano di Azione Locale.
Presenteremo quello che sarà il nuovo Gal e quali saranno, in linea generale, le opportunità, ascoltando anche le proposte del territorio.
Non mancate, siamo tutti responsabili dello sviluppo del nostro territorio

Il centro visite di Bitonto diventa realtà

Centro visite BitontoUna vetrina dove poter ottenere tutte le informazioni necessarie per gustare al meglio le ricchezze del territorio, incastonata tra i vicoli del centro storico di Bitonto, all’ex Convento delle Olivetane, nei pressi della chiesa di San Pietro Nuovo.

Sarà inaugurato giovedì 28 aprile, alle 19.30, il centro visite della città di Bitonto, inserito nel Percorso del Gusto e finanziato con la Misura 313 Azione 2 del Psr 2007/2013.

L’iniziativa chiude simbolicamente la programmazione 2007/2013 e apre la serie di incontri propedeutici alla costituzione del nuovo Piano di Azione Locale per la programmazione 2014/2020.
Nel mese di maggio, infatti, diversi saranno i momenti di analisi e riflessione con agricoltori, commercianti, giovani e chiunque abbia voglia di contribuire con le proprie idee allo sviluppo del territorio di Bitonto, Giovinazzo e Terlizzi.

All’inaugurazione, giovedì sera, interverranno il Sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, il Consigliere della Città Metropolitana di Bari con delega all’agricoltura, Antonio Stragapede, il Presidente del Gal Fior d’Olivi, Nicola Mercurio, il consigliere del CdA del Gal Fior d’Olivi, Antonio Saracino, e il responsabile tecnico del Gal, Pasquale Brandi.

L’Europa si ritrova a Bisceglie nel nome dell’agricoltura e dell’ambiente

Agricoltura, ambiente, sviluppo sostenibile, turismo.
Sono questi gli argomenti del primo training di formazione di Elist “European Learning Innovation For Sustainable Training”, il progetto Erasmus+ presentato dal Gal Fior d’Olivi con il supporto di Sinergia s.c.s. ed altri 6 partner europei, Docete Omnes (Spagna), Aldeia Lusofona (Portogallo), Generations (Bulgaria), Università della Tracia (Turchia), Akep (Grecia), ENTER (Austria), finanziato dall’Unione Europea con 300mila euro e utile a realizzare un percorso formativo per l’imprenditoria nei settori collegati all’agricoltura in zone rurali secondo i principi dello sviluppo sostenibile.

Settanta tra giovani ed imprenditori italiani, spagnoli, portoghesi, austriaci, bulgari, greci e turchi si ritroveranno da lunedì 23 (alle 18 l’avvio della prima giornata, ndr) a venerdì 27 novembre a Bisceglie, presso l’Hotel Nicotel, per approfondire e ampliare le proprie conoscenze su temi molto utili per la valorizzazione dei territori.

Diversi docenti si alterneranno durante i lavori delle cinque giornate (10-13 orario mattutino, 14-16 orario pomeridiano, ndr) per cercare di rafforzare il bagaglio di conoscenze dei singoli partecipanti, tutti legati allo sviluppo delle zone rurali dei rispettivi paesi.

I partecipanti stranieri, nel tempo libero, avranno anche la possibilità di scoprire e gustare il territorio.
In collaborazione con le amministrazioni comunali, infatti, in maniera del tutto gratuita, ogni giorno i corsisti potranno visitare le bellezze di Bitonto, Giovinazzo, Terlizzi e Bisceglie e godere di sapori e profumi della nostra terra.

“Grazie ad Elist mettiamo in sinergia la nostra esperienza con quelle di altre realtà europee – ha dichiarato il Presidente del Gal Fior d’Olivi, Nicola Mercurio -. È un’occasione assolutamente straordinaria, da non perdere, perché attraverso questo primo meeting cercheremo di spiegare le nostre buone prassi e, allo stesso tempo, di imparare le esperienze positive in materia di agricoltura, ambiente, sviluppo sostenibile e turismo di altri Paesi del nostro Continente”.

“Il confronto tra idee ed esperienze differenti sono convinto arricchirà il bagaglio umano e culturale di tutti i partecipanti”, ha concluso il Presidente Mercurio.

 

 

260 chilometri di percorso, oltre 100 punti di interesse: nascono gli itinerari turistici

GAL MAPPA

GAL MAPPA

Duecentosessanta chilometri di strade segnate e tracciate, oltre cento luoghi ed aziende da visitare, più di seicento segnali di indicazione siti e direzione percorsi, nuovi infopoint e centri visita, tre itinerari che abbracciano le eccellenze dei territori di Bitonto, Giovinazzo e Terlizzi, dal mare fino al Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

Sono questi i numeri storici dei percorsi turistici che in questi giorni stanno nascendo grazie al Gal (Gruppo di Azione Locale) Fior d’Olivi, con la collaborazione delle amministrazioni comunali, nell’ambito della misura 313 Azioni 1-2-3 del P.S.R. (Programma di Sviluppo Rurale) 2007-2013 della Regione Puglia.
Si tratta di un’autentica rivoluzione che intende promuovere la valorizzazione del territorio e del suo ricco patrimonio architettonico, paesaggistico, naturalistico ed enogastronomico attraverso una serie di iniziative volte a diffondere e incrementare, soprattutto nelle aree rurali, le attrattive ed i servizi per i turisti e i visitatori di ogni età e provenienza.

Nell’ambito di queste attività, la proposta progettuale ha previsto l’individuazione e la definizione di tre percorsi tematici, denominati rispettivamente Percorso del Gusto dei Prodotti del Territorio (città di riferimento Bitonto), Percorso delle Chiese e delle Architetture Rurali (città di riferimento Giovinazzo), Percorso delle Piante e dei Fiori (città di riferimento Terlizzi), che condurranno turisti e visitatori alla scoperta delle ricchezze del territorio rurale, e non solo, del Gal Fior d’Olivi.
In ogni Comune, poi, sono in fase di conclusione i lavori per i nuovi infopoint e centri visita, localizzati a Bitonto presso l’ex Convento delle Olivetane (San Pietro Nuovo), a Terlizzi presso il Chiostro delle Clarisse, a Giovinazzo presso l’ex convitto Matteo Spinelli.

In questi giorni, per le strade rurali e centrali delle città, si sta provvedendo ad installare la segnaletica che servirà a tracciare definitivamente questi percorsi.
PERCORSO DEL GUSTO DEI PRODOTTI DEL TERRITORIO
Il Percorso del Gusto dei Prodotti del Territorio si sviluppa principalmente all’interno del territorio comunale di Bitonto coprendo complessivamente un tragitto di circa 80 Km.
L’itinerario si origina nel centro storico e da qui, con un andamento circolare, raggiunge prima Contrada Cela e poi la Via Traiana e la Poligonale di Bitonto, che ne costituisce la direttrice principale. Da essa infatti si diramano una serie di deviazioni radiali che raggiungono le località più importanti presenti nell’agro e le masserie del territorio.
PERCORSO DELLE CHIESE E DELLE ARCHITETTURE RURALI
Il Percorso delle Chiese e delle Architetture Rurali , esteso circa 55 Km, ha come punto di riferimento la città di Giovinazzo. Dal suo centro abitato raggiunge numerosi siti di interesse storico-architettonico presenti nelle campagne con un percorso a ventaglio che si dirama in tutto il territorio comunale con una serie di direttrici ortogonali alla linea di costa. Le principali (procedendo in direzione Ovest è Est) sono: 1. Contrada del Termite; 2. SP 107 (Giovinazzo-Terlizzi); 3. Contrada S. Lucia-Eterno Padre; 4. Contrada S. Eustachio; 5. Contrada S. Pietro Pago-Quorchio; 6. SP 88 (Bitonto-Giovinazzo); Complanare SS 16bis.
PERCORSO DELLE PIANTE E DEI FIORI
Il Percorso delle Piante e dei Fiori si origina nel centro storico della città di Terlizzi e da qui seguendo la SP 108 (Terlizzi-Mariotto), la via Traiana, le Contrade Portoni – Pozzelle – Specchione – Siciliani – Monteserino si inoltra nel territorio comunale di Bitonto per raggiungere il Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Da qui l’itinerario ritorna nel centro abitato di Terlizzi, compiendo un percorso ad anello, attraverso la SP 89 (Bitonto-Mellitto), Contrada Torre Regna-Cela, SP 22 (Ruvo di P.-Palombaio), Contrada Marinelli-Cioffrese, Via Sovereto. Complessivamente il percorso si estende per circa 120 Km .

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE MERCURIO
“I fatti concreti, anzi la nuova storia del nostro territorio, dimostrano la bontà del nostro operato – ha evidenziato il Presidente del CdA Nicola Mercurio -. Per  la prima volta nella storia di Bitonto, Giovinazzo e Terlizzi nascono dei percorsi che mettono in sinergia le bellezze artistiche ed architettoniche delle città e le eccellenze enogastronomiche delle nostre aziende, che sono il cuore dell’economia della nostra terra”.
“Nelle prossime settimane
– ha ribadito Mercurio -, illustreremo ancora più nel dettaglio questi interventi che serviranno ad arricchire l’offerta turistica di un territorio fino ad ora mai adeguatamente valorizzato”.
“Il lavoro da fare è tanto, occorre sedersi attorno ad un tavolo con tutti gli operatori economici del territorio, ma la strada è quella giusta, e sono convinto che con la prossima programmazione porteremo a compimento il lavoro di questi anni”
, ha concluso il Presidente del Gal Fior d’Olivi.

 

“I tre colori dell’emigrazione”, in mostra la storia dei pugliesi nel mondo

I TRE COLORI DELL'EMIGRAZIONE_Locandina_WEB
L’emigrazione di ieri e di oggi raccontata attraverso la capacità sintetica ed evocativa delle immagini.
Non c’è miglior sintesi per la mostra “I tre colori dell’emigrazione”, che il Gal Fior d’Olivi organizza, nell’ambito del progetto di cooperazione “Pugliesi nel Mondo”, dal 7 al 14 novembre, con il patrocinio della Regione Puglia, Ufficio Pugliesi nel mondo.

La mostra itinerante sarà ospitata presso l’ex convento di San Nicola dell’Ospedale, in piazza Cattedrale 35.
L’inaugurazione, sabato 7 novembre alle 18, vedrà la partecipazione del Sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, della Dirigente del Servizio Internazionalizzazione della Regione Puglia, Giovanna Genchi, del Presidente del Gal Meridaunia, capofila del progetto di cooperazione, Alberto Casoria, e del Presidente del Gal Fior d’Olivi, Nicola Mercurio.
Previsto anche l’intervento dell’europarlamentare, on. Elena Gentile.

Sarà possibile ammirare l’esposizione ogni giorno dalle 17 alle 21, la domenica dalle 10 alle 13.
L’ingresso è gratuito.

Promuovere e comunicare il territorio: giornalisti italiani ed europei visitano Bitonto

Il Gal Fior d’Olivi, nell’ambito del progetto di cooperazione “Pugliesi nel Mondo”, organizza in questo fine settimana un press tour con giornalisti italiani e stranieri del settore turistico ed enogastronomico per presentare le eccellenze culturali ed enogastronomiche del territorio.

A partire da domani, venerdì 23 ottobre, i giornalisti accreditati avranno la possibilità di ammirare le bellezze di Andria /Castel del Monte, Bisceglie, Bitetto, Minervino in un lungo viaggio tra i saperi ed i sapori inconfondibili del territorio.

Domenica 25 ottobre, a chiusura dell’educational tour, toccherà a Bitonto.
In mattinata, gli ospiti vivranno l’esperienza del laboratorio sensoriale del latte all’interno della Masseria Berloco, azienda agricola finanziata dal Gal Fior d’Olivi.
Alle 11, conclusa la produzione con annessa degustazione di formaggi e mozzarelle, i giornalisti saranno guidati nel centro storico di Bitonto alla scoperta della Galleria Nazionale Devanna e della Cattedrale, uno dei più fulgidi esempi del Romanico Pugliese, oltre che dei profumi tipici dei forni in pietra cinquecenteschi.
L’educational tour si chiuderà con il pranzo presso l’agriturismo Chiascia Acqua, struttura cofinanziata dal Gal Fior d’Olivi in questa programmazione.

“Si tratta di un’occasione importante per mettere in mostra il meglio del nostro territorio –
ha affermato il Presidente del Gal Fior d’Olivi, Nicola Mercurio -. Ci teniamo a comunicare le eccellenze del nostro territorio affinchè questi giornalisti, attraverso le loro recensioni, possano poi riuscire a trasmettere le emozioni uniche che solo qui si possono provare”.